• Area Personale

Copyright 2017 - Custom text here

Chi Siamo

Cristo Crocifisso Sapienza di Dio


Dire chi siamo noi è facile ed è difficile. Siamo credenti in Cristo Gesù. Siamo Chiesa. E da Gesù sappiamo che tutti gli uomini sono figli dello stesso Padre, fratelli tra di loro, redenti dal Sangue di Gesù, versato sulla Croce. Ci basta questo, per capire che se vogliamo amare Gesù e lo vogliamo far amare dagli uomini lo dobbiamo amare nei suoi e nostri fratelli.

Quali? Quelli che più assomigliano a Lui. Quelli che soffrono.

Nel fare questo ci sentiamo di condividere il pensiero dell'Apostolo ai Corinzi per il quale non sono i sottili ragionamenti che interessano o la sapienza degli uomini, ma Cristo e Cristo Crocifisso.

L'amore concreto e fattivo a Cristo, alla sua Vita, alla sua Croce è la via del vero amore e dell'incontro reale degli uomini con Cristo. Come mostrare con i fatti Cristo, la Croce di Cristo se non accogliendo coloro che sono inchiodati con Lui sulla Croce?

La povertà è una croce; e gli indigenti, coloro che non hanno nemmeno da mangiare, certamente stanno confìtti sulla Croce. Sono Gesù sulla Croce.

Sono essi la parola della Croce.

Provenendo da una luminosa scuola di fede, di amore sconfinato del prossimo e di sofferenza, la Mensa Caterina desidera abbracciare questi nostri fratelli per fare vivere loro il calore dell'affetto che Gesù porta a questi suoi compagni di sofferenza. E non solo.

Noi li vogliamo accogliere bene, per quanto ne siamo capaci e ci è possibile, in un ambiente che li faccia sentire concretamente amati. Un ambiente accogliente che dica loro che sono uomini come tutti gli altri. Che la povertà non è una diminuzione, non è una colpa, né un disonore. Che la povertà non ha tolto loro la dignità di essere uomini. Insomma vogliamo dire loro che essi sono come noi Figli di Dio; che il Signore li ama, e che il Signore non guarda all'aspetto, alla nazione, alla religione, ma al cuore, e che il loro cuore può essere mille volte migliore del nostro.

E' poco lo sappiamo; piccolissima cosa; una goccia dinnanzi all'oceano; un granellino di sabbia nel deserto, ma è la via del nostro amore ai fratelli e a Gesù.

Supplisca per noi, e vada incontro ai loro bisogni e a quelli di tutti i nostri fratelli indigenti l'Ausilio della Vergine Maria, del Cuore di Gesù, di s. Giuseppe, e di tutti i nostri protettori in cielo che ci hanno insegnato ad amare, amare,.....e amare, sempre e tutti.